Helicopter-parents: quali conseguenze.

Sostituirsi ai figli per cercare di proteggerli sempre e comunque, può pregiudicarne la capacità di farcela. La volontà dei genitori di proteggere i propri figli, in realtà, crea la condizione opposta. Oggi è helicopter-parentsnecessario essere flessibili, avere la capacità di reagire velocemente agli eventi e riuscire a venir fuori dalle difficoltà. La vita in famiglia, pertanto, dovrebbe essere una palestra. I genitori hanno il compito di educare alla vita, allenare i propri figli alle difficoltà del mondo esterno, invece, troppo spesso si trasformano in spazzaneve, arginando le difficoltà del percorso per evitare scivolate e rovinose cadute ai propri ragazzi. Nulla di più pericoloso. Mamme imparate dai gatti! Tempo fa, una mia carissima amica, mi raccontò in che modo le gatte preparano i cuccioli alla vita, un racconto che mi aprì gli occhi. In particolare, le gatte selvatiche sanno di dover trasmettere ai loro cuccioli tutte le tecniche di caccia, importantissime per la sopravvivenza quando non ci sarà più lei a sfamarli. La femmina inizia quando i piccoli hanno circa quaranta giorni: il primo passo è quello di far loro mangiare una preda che lei ha cacciato. In seguito, presenta ai cuccioli una preda ancora viva che lei uccide direttamente davanti ai loro occhi. Dopo ancora qualche tempo la mamma permetterà ai piccoli di partecipare alla caccia ed assestare il colpo finale alla preda. Nel momento in cui i gattini hanno appreso tutte le tecniche (intorno alle 8-10 settimane), questi sono già in grado di procacciare il cibo da soli e il compito della gatta è concluso, così come la loro dipendenza dalla mamma. Può sembrare prematuro, ma aiuta a capire quanto sia importante educare all’indipendenza. Questa è infatti una caratteristica costitutiva dell’identità e delle energie personali. Situazione ancora peggiore si verifica quando ci si sostituisce ai figli. I genitori credono così di aiutare e preservare i figli da pericoli e rischi. In questa direzione, alla lunga, un tale coinvolgimento genera difficoltà nel distinguere i desideri dei genitori da quelli dei figli. Negli Stati Uniti vengono anche definiti come helicopter parents (genitori elicottero), sono coloro che vegliano sui loro bambini sin dall’asilo, continuando a sorvolare l’esperienza, in particolare quella formativa, e sempre pronti a scendere in picchiata. Un atteggiamento che genera disfattismo e sfiducia nei figli che non si sentono mai all’altezza della situazione. Il messaggio trasmesso, inconsciamente, è non puoi farcela. Cercare di spianare la strada, quindi, blocca o quantomeno indebolisce bambini e ragazzi. È vero, è faticoso essere genitori. Ancora più faticoso è lasciar crescere i propri figli. Buon lavoro!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...