L’apprendimento esperienziale

Experiential Learning, che cosa s’intende per apprendimento esperienziale? Apprendere dall’esperienza, e anche velocemente rispetto ai cambiamenti della società, è oggi una delle capacitapprendimento_esperienzialeà più importanti. L’apprendimento è un processo fisiologico, naturale e spontaneo che è però necessario coltivare e stimolare ad ogni occasione. Siamo soggetti, quindi, ad un apprendimento continuo. L’atteggiamento che facilita l’imparare ad apprendere si contraddistingue per i comportamenti specifici, quali: andare incontro, aprirsi mentalmente ed emotivamente al proprio ambiente; accettare e provare ambienti diversi e nuovi uscendo dalla propria zona di comfort; saper lasciare punti in sospeso senza pretendere di voler classificare e spiegare tutto; riflettere su ciò che ha funzionato o meno nelle proprie azioni; identificare, riflettere su e sfruttare il proprio stile e le proprie caratteristiche; essere curiosi, chiedersi il perché delle cose.

L’apprendimento esperienziale è un modello di apprendimento basato sull’esperienza diretta. Competenze, conoscenze ed esperienze sono acquisite al di fuori del contesto tradizionale in aula.  Il concetto di apprendimento esperienziale è stato studiato dai due grandi autori John Dewey e Jean Piaget, e successivamente si è diffuso grazie al contributo del teorico dell’educazione David A. Kolb, che, insieme a John Fry, ha sviluppato la teoria dell’apprendimento esperienziale, secondo cui l’apprendimento è un processo in cui la conoscenza viene creata attraverso la trasformazione dell’esperienza. Questo processo è si compone di quattro fasi:

  1. esperienze concrete, in cui l’apprendimento avviene attraverso le percezioni e quindi come interpretazione personale di esperienze;
  2. osservazione riflessiva, in cui l’apprendimento deriva invece dalla comprensione dei significati tramite l’osservazione e l’ascolto;
  3. concettualizzazione astratta, nella quale l’apprendimento deriva dall’analisi e dall’organizzazione logica dei flussi di informazioni;
  4. sperimentazione attiva, in cui l’apprendimento è il risultato di azione, sperimentazione e verifica di funzionamento ai fini dell’evoluzione o di possibili cambiamenti.

Simulazioni, team working, laboratori, sono indicati per favorire questo tipo di apprendimento. Un apprendimento efficace e completo vede coinvolte tutte le quattro fasi del processo e non è importante da quale delle quattro si sia partiti. È possibile, infatti, iniziare l’apprendimento da qualsiasi punto del ciclo, e ciascuno stadio ha bisogno di abilità diverse per essere svolto nel migliore dei modi. Una maggiore o minore inclinazione o predisposizione per ciascuno di questi stadi determina un diverso stile di apprendimento. Kolb, infatti, definisce stili di apprendimento basati su due assi: il primo asse ha per poli EC (Esperienza Concreta) e CA (Concettualizzazione Astratta) e il secondo asse SA (Sperimentazione Attiva) e OR (Osservazione Riflessiva). In corrispondenza dei quadranti prodotti dai due assi, Kolb evidenzia dunque 4 stili di apprendimento.

assi_kolb

Convergenti hanno importanti abilità nell’applicazione pratica delle idee. Sono orientati all’azione e tendono a mettere in pratica le idee il più rapidamente possibile. Una discussione troppo lunga e con molte variabili rischia di renderli impazienti. Questo stile è stato definito “convergente” perché si riferisce ad una persona che si trova a suo agio in quelle situazioni in cui si converge verso una singola opzione (o verso un numero limitato di opzioni).

Divergenti preferiscono l’esperienza concreta e l’osservazione riflessiva, sono interessati alle persone e investono molto sul piano relazionale ed emotivo. Sono sempre alla ricerca di ulteriori approfondimenti e significati, hanno interessi vari e interdisciplinari e si trovano a loro agio uscendo dagli schemi prestabiliti.

Gli Assimilatori sono abili nella sistematizzazione dei concetti e nell’elaborazione di modelli teorici costruiti attraverso ragionamenti induttivi. Assimilano le conoscenze raccogliendo dati e informazioni. Sono obiettivi, razionali e logici.

Gli Adattivi preferiscono l’esperienza concreta. Sono fortemente orientati ai risultati e il loro focus è diretto alle conseguenze delle loro azioni. Solitamente propendono per l’assunzione di responsabilità e l’agire per obiettivi li stimola. Sono disposti a sacrificare l’efficienza di una soluzione pur di ottimizzare il risultato.

In questa prospettiva, l’apprendimento è un processo sociale e l’insegnamento non è più un’esclusiva della classe scolastica, ma proprio della famiglia, del lavoro, delle situazioni di vita quotidiana. Si può apprendere in qualsiasi situazione, non solo in quelle designate per l’apprendimento.

In una situazione di apprendimento esperienziale gli studenti possono visitare musei, organizzare un lavoro manuale, sperimentare in laboratorio, riflettere sulle loro esperienze, raccontarle e condividerle. Questi progetti offrono agli studenti la possibilità di imparare, ma anche di dare un contributo personalità alla propria classe.

Il docente è un formatore esperienziale, supporta gli studenti e li aiuta a condividere le proprie esperienze. In alcuni casi è un faciltatore, che accetta i contributi di tutti i membri del gruppo classe, mettendo a disposizione i materiali utili all’apprendimento e al raggiungimento degli obiettivi comuni. In altri casi, ancora, il docente è un coach, ovvero quando lavora con il singolo individuo. In questo caso il suo obiettivo è quello di far emergere le risorse che già si trovano all’interno dei soggetti, aiutandoli ad avere fiducia in se stessi e a parlare con gli altri delle proprie esperienze significative.

Insomma, una strategia davvero interessante da proporre alla propria classe.

Buon lavoro!

Annunci

2 pensieri su “L’apprendimento esperienziale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...