Come organizzare lo spazio in aula?

L’ambiente fisico delle nostre scuole è spesso trascurato, ma in realtà molto importante. Pensiamo a quanta cura mettiamo nel rendere le nostre case accoglienti e a come la disposizione di oggetti e mobili può essere funzionale al nostro comfort, le come-organizzare-lo-spazio-in-aulastesse attenzioni dovrebbero essere rivolte all’organizzazione delle nostre aule scolastiche. Certamente bisognerà tenere conto delle disponibilità del nostro Istituto, ma il tipo di arredo, gli spazi, la luce, gli strumenti presenti e la disposizione dei banchi possono fare la differenza, questo perché un luogo trascurato e poco ospitale può condizionare negativamente le prestazioni degli studenti demotivandoli. È necessario che ciascuno abbia il proprio spazio per muoversi con sufficiente libertà e che gli arredi non gli siano da ostacolo in alcun modo.

La disposizione dei banchi è molto importante ed ha anche vedere con il nostro modo di fare lezione. La disposizione dei banchi a righe orizzontali è tipica della lezione frontale, ma per favorire il lavoro di gruppo insieme a quello individuale è possibile organizzare l’ambiente secondo una disposizione a semicerchio (o Ferro di cavallo). Infine, la disposizione dei tavoli raggruppati è quella che facilita al meglio la relazione e l’apprendimento cooperativo.

Si può poi discutere della collocazione degli alunni con particolari difficoltà che possono essere collocati alla cattedra, in uno dei banchi in prima fila, tenendo conto del compagno disponibile a diventare un tutor, si può lasciare che il ragazzo decida da solo o insieme all’insegnante, giungendo ad un compromesso, dove sedersi e, infine, di fianco all’insegnante di sostegno. Qualunque sia la sistemazione in aula che sceglierai questa ci dirà sicuramente molto del tuo stile di insegnamento. Per scegliere con criterio quale organizzazione debba avere la tua aula dovrai tener conto di 5 punti fondamentali:

  1. L’ambiente deve essere accogliente e funzionale alle attività didattiche;
  2. La disposizione di banchi e sedie deve prevedere spazi adeguati per diversi tipi di attività;
  3. È necessario considerare quale tipo di sistemazione è più adatta al programma che vorrai svolgere;
  4. Dovrai prevedere dei corridoi che permettano agli alunni di spostarsi con facilità nell’aula;
  5. La cattedra deve essere collocata in modo da consentire ai ragazzi di avere dei colloqui più riservati con l’insegnante.

Ti suggerisco, infine, un esercizio di auto-riflessione per comprendere la tua gestione attuale dell’aula e capire come migliorarla:

  1. Analizza le caratteristiche della tua aula descrivendola.
  2. Immagina in che modo potresti renderla più accogliente, sempre in considerazione delle caratteristiche del tuo Istituto, e in che modo potresti trasformare l’ambiente.
  3. Pensa alla sistemazione dei banchi: rimane sempre invariata oppure cambia in base alle attività da svolgere?

Buon lavoro!

Annunci

5 pensieri su “Come organizzare lo spazio in aula?

  1. Fashion On the Hair ha detto:

    Prima di tutto dovrebbero rendersi conto che le aule di vecchie scuole nn sono più consone ad ospitare un certo numero di alunni e soprattutto quando organizzano scuole nuove considerare che aure mignon al max possono essrre usate come container e nn ospitare ogni giorno esseri viventi… anche se piccoli hanno bisogno di spazio

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...