Strumenti compensativi: la Sintesi Vocale.

la-sintesi-vocaleNella tua esperienza ti sarà capitato di osservare un ragazzo dislessico che rimugina per ore davanti allo stesso capitolo, ma che supera velocemente ogni difficoltà se qualcun altro lo legge per lui a voce alta. La compensazione per la dislessia parte da questo presupposto, e poiché si punta all’autonomia si sostituisce il lettore in carne ed ossa con lo strumento del computer con sintesi vocale.

Ma funziona davvero? E funziona sempre?

Perché questo accada sono necessarie due condizioni preliminari:

  1. Il ragazzo non deve manifestare problemi nella comprensione in ascolto;
  2. Si deve essere in grado di superare i limiti espressivi della sintesi vocale sfruttandone adeguatamente le potenzialità.

Come ben saprai, la sintesi vocale è solo un altro modo di leggere, del resto si può leggere con tutti i sensi e nel caso della sintesi vocale possiamo dire che si legge con le orecchie. Ciò che i ragazzi mal sopportano della sintesi vocale non è tanto la voce meccanica o monocorde ma la mancanza di espressività, gli accenti e le pause sbagliate, che sono l’effetto di una macchina che, in quanto tale, non capisce ciò che sta leggendo. Ovviamente l’insegnante, la mamma, il tutor leggono molto meglio ma l’autonomia è un obiettivo importantissimo, quindi è necessario capire bene quali siano i vantaggi della sintesi vocale e ridurne le gli svantaggi.

Analizziamo dunque gli aspetti fondamentali della sintesi vocale.

 

Vantaggi:

  1. Risponde alla necessità di decodifica del testo;
  2. L’uso insieme della sintesi vocale e del testo diventa uno strumento molto potente. I libri scolastici, infatti, sono spesso ricchi di fotografie, disegni, grafici e schemi che rappresentano un utile aiuto alla comprensione del testo. L’integrazione dei due canali visivo e uditivo è infatti fondamentale per gli utenti dislessici, perché possono vedere la pagina e quindi integrare i due canali di comunicazione, migliorando notevolmente la comprensione. È fondamentale, perché questo avvenga, che il lettore riesca a mantenere il segno sulla parola che viene pronunciata in quel momento. Per fare questo la maggior parte delle sintesi vocali attualmente in uso sfrutta l’effetto karaoke, accompagnando alla lettura l’evidenziazione della parola interessata.
  3. L’uso della sintesi favorisce notevolmente l’autonomia. È indispensabile sviluppare una vera e propria competenza per la gestione attiva di questo strumento. Infatti, la sintesi offre la possibilità di scegliere autonomamente il ritmo di lettura in base all’esigenza di comprensione, rallentare su un punto difficile, fermarsi, scorrere velocemente in avanti o indietro.

 

 Svantaggi:

  1. Non sempre è facile reperire il materiale Fortunatamente, per quanto riguarda i testi scolastici, grazie all’impegno dell’Associazione Italiana Dislessia molti libri di testo sono disponibili in formato digitale per gli studenti con DSA.
  1. La sintesi vocale non riesce a cogliere il senso del contenuto e quindi può sbagliare i tempi, le pause, i toni e la pronuncia di alcune parole. Questi aspetti risultano fastidiosi per il lettore, ma in alcuni casi possono anche compromettere fortemente la comprensione.
  2. Un altro punto debole della sintesi vocale è la mancanza di lettura espressiva. Questo è un limite che però può essere superato sfruttando le informazioni visive presenti sulla pagina.

 

In molti casi, i ragazzi tendono a rifiutare l’ausilio della sintesi vocale, ciò che puoi fare per incoraggiarli, oltre a favorire l’allenamento, è aiutarli ad individuarne e sfruttarne adeguatamente i vantaggi fondamentali, tramite: il supporto dell’iconografia presente nel testo e l’immediata risposta in termini di autonomia e gestione del tempo. L’uso della sintesi garantisce maggiori risultati quando il lettore riesce a gestire la lettura del documento in modo attivo, piegando la sintesi vocale alle sue esigenze di comprensione. Si tratta indubbiamente di un processo complesso, che richiede l’acquisizione di strumenti adeguati e lo sviluppo di competenze compensative.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...